venerdì 27 dicembre 2013

CAPODANNO....

 
A quegli amici su cui posso contare senza riserve
A chi c’è sempre nel momento del bisogno
A chi non si dimentica, nemmeno una volta, di perdonare i miei errori;
a chi c’è sempre, nonostante gli sbagli,
a chi mi sorride, anche se prova dolore nel cuore,
a chi usa gentilezza senza aspettarsi nulla in cambio,
a chi osa amare, sorridere, sperare e mi insegna a farlo.
A tutti voi amici sinceri,
Auguri di Cuore! Buon Anno Nuovo!
Stephen Littleword 

 
 
 
 
 
A... chi trova un valido motivo per alzarsi al mattino e se non c’è lo crea con l’immaginazione. A chi crede in sé e non dimentica di credere negli altri. A chi ascolta la propria voce interiore e la manifesta, oltre il brusio e il grigiore del mondo. Agli entusiasti, ai tenaci, ai caparbi e a chi non si arrende nonostante le prove. A chi tende la mano senza interessi e chi, nonostante le ingiustizie, è il primo a far bene e a cambiare le cose....
 
 
 
 
 mare di Croazia
 
 La fotografia è un istante catturato dai Poeti del Tempo.
E’ scrivere gli attimi per regalarli al futuro.


Stephen Littleword 


BUON ANNO !!!!



venerdì 20 dicembre 2013

BABBO NATALE E CHRISTMAS "WHITE" TREE....

 
 
IN ATTESA DEL NATALE.....


 
MIO FIGLIO DA PICCOLO CON IL SUO COSTUME DA BABBO NATALE E....
 
.
ALBERO CON EFFETTO CONTRASTO COLORE.....
 

mercoledì 18 dicembre 2013

LINCOLN...LETTERA ALL'INSEGNANTE DI SUO FIGLIO

 
 
 
 
 
Dovrà imparare, lo so, che non tutti gli uomini sono giusti, che
non tutti gli uomini sono sinceri.

 
Però gli insegni anche che, per ogni delinquente, c’è un eroe;
che per ogni politico egoista c’è un leader scrupoloso….

Gli insegni che per ogni nemico c’è un amico.

Cerchi di tenerlo lontano dall’invidia, se ci riesce,
e gli insegni il segreto di una risata discreta.



Gli faccia imparare subito che i bulli sono i primi ad essere
sconfitti….

Se può, gli trasmetta la meraviglia dei libri….

Ma gli lasci anche il tempo tranquillo per ponderare l’eterno
mistero degli uccelli nel cielo, delle api nel sole e dei fiori
su una verde collina.

Gli insegni che a scuola è molto più onorevole sbagliare,
piuttosto che imbrogliare…

Gli insegni ad avere fiducia nelle proprie idee, anche se tutti
gli dicono che sta sbagliando…

Gli insegni ad essere gentile con le persone gentili e rude con i rudi.

Cerchi di dare a mio figlio la forza per non seguire la massa,
anche se tutti saltano sul carro del vincitore…

Gli insegni a dare ascolto a tutti gli uomini,
ma gli insegni anche a filtrare ciò che ascolta col setaccio
della verità, trattenendo solo il buono che vi passa attraverso.

Gli insegni, se può, come ridere quando è triste.

Gli insegni che non c’è vergogna nelle lacrime.

Gli insegni a schernire i cinici ed a guardarsi dall’eccessiva
dolcezza.

Gli insegni a vendere la sua merce al miglior offerente ma a non
dare mai un prezzo al proprio cuore e alla propria anima.

Gli insegni a non dare ascolto alla gentaglia urlante e ad
alzarsi e combattere, se è nel giusto.

Lo tratti con gentilezza, ma non lo coccoli, perché solo
attraverso la prova del fuoco si fa un buon acciaio.

Lasci che abbia il coraggio di essere impaziente.

Lasci che abbia la pazienza per essere coraggioso.

Gli insegni sempre ad avere una sublime fiducia in se stesso,
perché solo allora avrà una sublime fiducia nel genere umano.

So che la richiesta è grande, ma veda cosa può fare…

È un così caro ragazzo, mio figlio!

Abraham Lincoln (16° PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA)

venerdì 6 dicembre 2013

Mantenere la calma ....Natale si avvicina....ed altri posters simpatici....



PRENDENDO SPUNTO DAL FAMOSISSIMO MOTTO ORIGINALE:
KEEP CALM AND CARRY ON...
MANTIENI LA CALMA E VAI AVANTI...

MOTTO INGLESE CONIATO NEL 1939

E CREATO DAL GOVERNO INGLESE

COME POSTER AGLI ALBORI DELLA SECONDA GUERRA  con lo scopo di invogliare la popolazione a mantenere l'ottimismo e non farsi prendere dalla disperazione nel caso di una invasione nemica, USATO ANCHE DA MOLTE SOCIETA' PER PUBBLICIZZARE I PROPRI PRODOTTI E PER MILLE ALTRE COSE TRA LE PIU' DISPARATE, STRAVOLGENDO SPIRITOSAMENTE IL SUO SIGNIFICATO INIZIALE....COME...
 
 



 
MANTIENI LA CALMA E LEGGI UN LIBRO !!!
 
 
 
MANTIENI LA CALMA E CONOSCI I TUOI DIRITTI !!!
 
 
 

...E FAI DEL TUO MEGLIO !!!




...E STUDIA DURO !!!



...E .....VAI SUL BLOG !!!

sabato 30 novembre 2013

BABBO NATALE ED...IL SUO COLORE ROSSO ...ANCHE PER IL NATALE A VICENZA.......NON SONO MANCATE LE POLEMICHE !!!....


VICENZA....CON EFFETTO "NEVE"....

 
Sembra che inizialmente Babbo Natale fosse rappresentato vestito di verde.
 
 
Negli anni ’30 però i pubblicitari della Coca Cola ebbero un’intuizione discutibile ma certamente felice per l’azienda, avvicinando l’immagine di Babbo Natale a quella di una lattina di Coca Cola e quindi rendendolo più panciuto e caratterizzando il suo abito di colore rosso! Stesso colore del brand, ovviamente, creando un richiamo pubblicitario dalle dimensioni spropositate.
Pare quindi che sia “grazie” alla Coca Cola se oggi il nostro Natale è intriso interamente di rosso, colore che ormai in questo periodo spopola in ogni forma di augurio, addobbo, forma e luce.
Colgo anch'io l’occasione per farvi un grande augurio per le prossime feste.
Buon Natale!

mercoledì 27 novembre 2013

KARMA...

..."Un’utile definizione di karma nel mondo accademico attuale mi pare sia quella di Michel Hulin, della Sorbona di Parigi che definisce il karma: “L’idea per cui i nostri atti ci seguono”. I nostri atti (non solo gli atti materiali, ma anche quelli psichici: le parole, i pensieri, le intenzioni, i desideri…) si suppone lascino come una scia dietro di loro. Nessun atto, nessuna intenzione, per minima che sia, va “perduta”. L’atto, una volta compiuto, e la parola, una volta detta, hanno un effetto non solo meccanico, evidente, ma anche energetico e psichico, ossia sommuovono delle energie non immediatamente evidenti. Il loro autore ne subisce un contraccolpo. Io compio un atto: non solo ne deriverò le conseguenze sul piano fisico-meccanico, nel senso che indurrò nella realtà un corso di circostanze che potrei anche non essere in grado di controllare ma si suppone che gli atti lascino come una traccia nella psiche e la nostra psiche – che si sappia o no – si rapporta e si confronta con quella dell’Universo.
         

sabato 23 novembre 2013

CURIOSITA'...TV DA UN LATO E....QUADRO ....QUANDO SI APPOGGIA AL MURO

 

CASTAGNE...CALDARROSTE....

 
 
IMMAGINE CON TECNICA DI ACQUAFORTE VENEZIANA '800
 
 
 

1890 VENDITORE DI CALDARROSTE
 
 
 

BUONI pure i MARRONS glacés....



FILASTROCCA SULLA CASTAGNA

C’è un frutto rotondetto,
di farina ci ha un sacchetto:
se la mangi non si lagna,
questo frutto è la castagna.
La castagna è proprio buona
è lucente, un po' burlona.
Già dal riccio schizza via
se ti coglie mamma mia!..
La castagna, in acqua cotta,
prende il nome di ballotta
Arrostita e profumata
prende il nome di bruciata.
Se la macino è farina:
dolce, fina, leggerina:
se la impasto che ne faccio?
Un fragrante castagnaccio.

sabato 16 novembre 2013

MOSTRA A VICENZA: VERSO MONET...STORIA DEL PAESAGGIO DAL SEICENTO AL NOVECENTO...


A Vicenza, dopo il grande successo recente della storia del ritratto con 367.999 visitatori finali, la Basilica Palladiana ospiterà un'ampia sezione dedicata alla storia del paesaggio in Europa e America...
 
 
22 FEBBRAIO - 4 MAGGIO 2013

BASILICA PALLADIANA



VERSO MONET...STORIA DEL PAESAGGIO DAL SEICENTO AL NOVECENTO...

 
NINFEE

 
MONET - Campo di papaveri

 
Il quadro di Monet che pubblicizza l'evento
 
La casetta del pescatore sugli scogli, Varengeville, 1882
olio su tela, cm 60,6 x 81,6
Boston, Museum of Fine Arts
lascito di Anna Perkins Rogers, 1921

e sotto: Canaletto 1697-1768 
 

Il bacino di San Marco 1738-1739 Boston, Museum of Fine Arts

 






Le sezioni saranno cinque, e così si succederanno:


1. IL SEICENTO. IL VERO E IL FALSO DELLA NATURA

2. IL SETTECENTO. L’ETA’ DELLA VEDUTA

3. ROMANTICISMI E REALISMI

4. L’IMPRESSIONISMO E IL PAESAGGIO

5. MONET E LA NUOVA IDEA DI NATURA

Vi propongo sotto questi dipinti (anche se non saranno proprio quelli che verranno esposti):

 di John Constable (1776 - 1837)
Constable (autoritratto)




Bernardo Bellotto (ca. 1721/2 – 17 October 1780)




 
E sotto "La tempesta di neve" di Turner



Oltre a Turner e Constable, ci saranno opere di Van Gogh, Gauguin......