martedì 18 settembre 2012

Sant' Arianna (Ariadne) di Primnesso - Martire

L'onomastico viene festeggiato il 18 settembre in ricordo di Sant'Arianna martire in Frigia - Turchia durante il III secolo.

Arianna era una giovane schiava di Tertullo, decurione di Primnesso nella Frigia Salutare, che essendosi rifiutata di rompere il digiuno nel giorno del compleanno del figlio di Tertullo, fu scoperta cristiana e, dopo essere stata flagellata, rinchiusa nella prigione domestica per un mese, al termine del quale Tertullo venne denunciato da spie al preside Gordio, con l'accusa di nascondere una cristiana. Tertullo, condotto in giudizio, fu abilmente difeso da Nicagora ed uscì assolto dal processo, sostenendo che Arianna faceva parte della dote della moglie e che egli nulla sapeva della sua fede. Segue quindi l'interrogatorio di Arianna, che, proclamandosi cristiana di famiglia cristiana, rifiutò di sacrificare agli dei. Condannata alla tortura sul cavalletto, fu salvata da un intervento del popolo impietosito dalla sua giovinezza, intervento che per la sua illegalità suscitò le ire di Gordio, costretto tuttavia a concedere ad Arianna una dilazione di tre giorni perché potesse recedere dai suoi propositi e sacrificare, salvandosi la vita. Queste due parti, la difesa di Tertullo e l'interrogatorio di Arianna, sono senz'altro autentiche, per la loro precisione e per il ricordo di un procedimento (il processo coram populo) anteriore alle persecuzioni di Diocleziano. Allo scadere dei tre giorni, Arianna fuggì verso una zona montagnosa, ma, vedendosi inseguita, elevò a Dio la preghiera di essere accolta nella roccia, e Dio l'esaudì. Gordio diede allora ordine al capo dei custodi del tempio di aprire il masso e trarne fuori Arianna per mostrare al popolo la potenza degli dei. Ma un temporale, in cui comparvero due angeli, disperse la folla impaurita.
Così finisce la storia; il redattore Franchi de' Cavalieri, esaminando la narrazione del martirio di Ariadne, scoperta nel 1899 da Giovanni Mercati nel cod. Vaticano greco 1853, la divise in cinque parti, tra cui si citano i fatti suddetti.
 
Il nome ha un' etimologia GRECA, da Αριαδνη (ariadne), composto da αρι (ari, "molto") e αδνος (adnos, "puro", "sacro") e significa quindi "molto sacra", "molto pura", "purissima".
 
p.s. NOME ALQUANTO IMPEGNATIVO....
 

14 commenti:

  1. Cara Arianna voglio essere il primo che ti fa gli auguri del tuo curioso onomastico te li faccio con tutto il cuore.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, CARISSIMO.
      SEI SEMPRE MOLTO TEMPESTIVO E CARINO.
      BACI.

      Elimina
  2. Sapevo di avere l'onomastico ma non che ci fosse una santa...! Interessantissimo! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto? E' un bel po' di tempo che lo sapevo, anche in alcuni calendari ho notato il nostro onomastico...magari nei giorni immediatamente precedenti o successivi al 18 settembre.
      Buon onomastico!

      Elimina
  3. A U G U R I I I I I I I I I I I I I

    Buon onomstico
    Un abbraccio fortissimo!
    Ciao Artista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non potevo esimermi dal ringraziarti.
      Baci.

      Elimina
  4. accidenti buon onomastico allora

    RispondiElimina
  5. Tanti auguri, Arianna. Il nome ha un significato impegnativo ma tu saprai non sconfessarlo.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente impegnativo....faccio del mio meglio.
      Baci.

      Elimina
  6. Viele Grüße und ein schönes Wochenende wünscht dir Crissi

    RispondiElimina