giovedì 28 settembre 2017

Presentazione del libro del 28 settembre 2017 della cara amica Annamaria Dall'Igna (nome d'arte)

Con l'autrice, a sinistra della foto, il Consigliere delegato alle Pari Opportunità, Dal Maso E. ed io.
A Palazzo Trissino, sede del Comune di Vicenza.
La Sala Stucchi, vista dalla mia postazione, poco prima della presentazione del libro

Libro struggente, di vita, di dolori, di sgomenti ma anche di ripresa, di rilancio, verso la consapevolezza di dover rendersi ancora più utili agli altri in difficoltà....
(Gli splendidi affreschi di Sala Stucchi, settecenteschi, vengono attribuiti a Giacomo Ciesa, pittore vicentino, e sono raffiguranti Didone, regina cartaginese, abbandonata da Enea ed il suo conseguente tragico epilogo).

Libro: "La morte mi voleva...."

Il ricavato sarà devoluto a diverse Associazioni di volontariato che operano a Vicenza e a famiglie in difficoltà.

Per contatti:
annamaria.dalligna@libero.it

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤
Giovedì 28 Settembre alle 17.30 nella Sala Stucchi di Palazzo Trissino con il consigliere comunale Everardo Dal Maso
Giovedì 28 settembre nella Sala Stucchi di Palazzo Trissino sarà presentato il libro “La morte mi voleva…” di Annamaria Dall’Igna.
All’evento, patrocinato dal Comune di Vicenza, sarà presente, insieme all’autrice, il consigliere comunale delegato per le pari opportunità e presidente della Consulta per le politiche di genere, Everardo Dal Maso.
Il libro racconta la storia della malattia che ha colpito Annamaria per ben due volte, il cancro, ma affronta anche tematiche quali il disagio giovanile, il difficile rapporto tra genitori e figli adolescenti, etc…
Interverranno Arianna Marangonzin, che ha creato le immagini di copertina e leggerà alcune letture tratte dal libro; Giancarlo Ferretto, presidente della Fondazione San Bortolo; Daniela Barin, presidente del Gruppo DOS – Donne Operate al Seno della Lilt di Vicenza; Patrizia Franco e Serena Zampieri, fisioterapiste della Lilt di Vicenza; Francesca Lovato, volontaria del Gruppo Amici del 5° piano dell’Oncologia dell’Ospedale di Vicenza.
La pubblicazione è stata curata dall’associazione Vivi Vicenza.
Durante la serata sarà possibile acquistare il libro il cui ricavato sarà devoluto ad alcune associazioni, tra cui Fondazione San Bortolo, Lilt servizio di fisioterapia di Vicenza, Amici del quinto piano dell’oncologia di Vicenza, oltre che a persone bisognose e/o associazioni che operano senza scopo di lucro.
L’ingresso è libero.

sabato 23 settembre 2017

Villa Valmarana ai Nani - Vicenza


Con affreschi del 1757 di Giambattista e Giandomenico Tiepolo






Forse questo affresco ha ispirato F. Goya per il suo celebre quadro ad olio "Parasole" realizzato nel 1777 e conservato al Museo del Prado a Madrid.







martedì 19 settembre 2017

Disegni a matita di mio cognato Bruno Testolin (1928-2016)


Questa donna raffinata sembra essere Mari Bernardi, così le ho donato il disegno.




Quest'ultima è piaciuta alla cugina Anna...

Migliaia di ritratti, soprattutto femminili, disegnati con amore ....e che sembrano aver anche una certa somiglianza con tante mie conoscenze.

venerdì 15 settembre 2017

Il Dottore


L'ho letta da qualche parte e mi è piaciuta:
"Quando ero piccola, avevo un dottore. Soleva raccomandare a mia madre: se la bambina al terzo giorno non è sfebbrata, mi chiami che vengo subito. Pensate: veniva davvero! La mamma diceva: “sta arrivando il dottore”, e già ti sentivi meglio. Poi ti cambiava le mutandine e la canottiera, ti dava una rinfrescata nonostante il mal di gola, tanto per conservare il giusto decoro che si deve al cospetto di un estraneo, dava aria alla camera da letto per cinque minuti e poi via sotto le coperte, ad aspettare il fatidico suono del campanello...."
E questo era il mio vero Dottore, Sig. Rodeghiero, medico condotto di famiglia con la sua cara moglie (ringrazio la figlia Maria Chiara per aver condiviso la foto dei genitori).

lunedì 11 settembre 2017

A scuola....

....Occorre accompagnare i figli, giorno per giorno, educandoli, e insegnare loro la consapevolezza che a scuola si va non per conquistare un titolo, ma per prepararsi alla vita.....(G. Leone - sesto Presidente della Repubblica Italiana)


venerdì 8 settembre 2017

Washington Irving scrittore


Nulla è così oltraggioso come le aspirazioni ambiziose della volgarità che crede di elevarsi umiliando il prossimo. ( W. I.)