martedì 31 marzo 2015

http://lavostraarte.blogspot.it/2015/03/arianna-marangonzin-ed-il-suo-esprimere.html

E l'artista Carla Colombo mi ha dedicato uno spazio sui miei quadri!

Clicca per visualizzare:

http://lavostraarte.blogspot.it/2015/03/arianna-marangonzin-ed-il-suo-esprimere.html

E la sua recensione:
Quando si ha l’occasione di visitare una mostra di un grande artista di solito ci si affaccia conoscendone la biografia o si cerca di farci accompagnare da una guida per far sì che le opere esposte   siano maggiormente apprezzate e meglio comprese rispecchiando la personalità, la vita le emozioni dell’artista.
In questa mia galleria virtuale invece, nelle   personali che propongo o che mi vengono richieste come in questo caso, cerco di entrare  nel mondo pittorico del pittore o della pittrice sempre in punta in piedi, proprio perché non conosco personalmente l’artista o meglio conosco poco se non solo attraverso un breve scritto della biografia che di solito mi mandano, come  ha fatto anche Arianna Marangonzin, pittrice di Vicenza.   
Non sempre mi è facile  stilare una recensione proprio per il motivo sopra detto ma di solito, il mio  grande amore per l’arte,  mi porta ad una giusta interpretazione, a detta anche degli stessi artisti.  Cercherò quindi anche questa volta  di entrare nel mondo pittorico di Arianna Marangonzin senza scalfire nulla di quell’entusiasmo e di voglia espressiva che sempre e comunque chi dipinge propina sulla tela che si trova davanti.
Non c‘è alcun dubbio  che Arianna Marangonzin con la sua dolcezza di donna solare, dai lineamenti delicati paragonabili ad una donna proveniente dai paesi nordici, sprigiona dalla sua tavolozza tanta voglia di fare arte ed i colori quindi sono positivi, luminosi, solari, che sfociano in tonalità sgargianti e spesso evocativi di grandi opere (iris  o girasoli del grande Van Gogh) per poi affacciarsi in opere meno d’impatto ma melodiose, dai verdi sottobosco  (ispirazioni, il bosco) e  di forte valenza poetica. Sembra che la Marangonzin voglia dipingere con le parole più che con i  colori.
Il verde così difficile da “acchiappare” in pittura non è mai acceso o brillante, è riposante e diventa culla  di una giornata serena e tranquilla.
Le acque accompagnano i verdi che regalano  l’inchino ai  riflessi suadenti e leggere carezze  si posano dolcemente sulla tela o sul foglio per arricchirle di dolcezza infinita.
Sogno e poesia, poesia e sogno, un connubio che porta alla dolcezza di un momento, di una favola raccontata o da raccontare, una canzone incisa sulle note del cuore.
Un modus operandi il suo che esula dalla spontaneità aggressiva o dalla immediatezza del posare il colore. Da quel che mi è dato da percepire le opere sono ragionate e volute  per quel che la vista appunto vede ed ammira.
Arianna Marangonzin utilizza varie tecniche per questo suo esprimere  e la vediamo dunque approcciarsi all’olio o all’acquarello oppure al disegno in bianco e nero a carboncino, voglia di esprimere sempre  la sua personalità che secondo me deve trovare un  suo percorso naturale per ora ancora non ben definito,  ma che presto sarà senz’altro proficuo di personalità e di spontaneità artistica.
Ancora un lavoro costante e caparbietà che certamente La Marangonzin riserverà nel suo futuro  e potrà così vivere di esplosioni artistiche del cuore e dell’anima  
Tutto può diventare catarsi imprigionata in uno spazio sempre troppo stretto quando l’artista trova la propria strada, il proprio percorso artistico e  con la  sua naturale spontaneità di amore per l’arte da sempre percorrerà ancora e senza tregua questo percorso e solo chi sa amare l’arte riesce anche a trasmettere il meglio di sè, come artista, come persona e come donna.

Carla Colombo
24 marzo 2015 
Graaazie Carla, troppo gentile!!!

venerdì 27 marzo 2015

LA GRATUITA' DELL'AMORE INCONDIZIONATO....


L'AMORE GRATUITO ED INCONDIZIONATO .......E'.....
....UN RIVERBERO SUBLIME AGLI OCCHI DI TUTTI....

                          (MARIELLA M.)

DIPINTO DI STEVE HENDERSON

sabato 21 marzo 2015

mercoledì 18 marzo 2015

"SHANY" - LAURA'S HORSE - OLIO SU TELA 40 X 40 - 2015

SHANY IL DIPINTO REALIZZATO IN QUESTO ANGOLO DI CASA DAVANTI ALLA VETRATA ....
VERRA' ESPOSTO AD APRILE...INTANTO E' STATO RICHIESTO PER UNA FESTA A TEMA COUNTRY....
SHANY E' DI PROPRIETA' DELLA CARA COLLEGA LAURA CHE L'HA ACQUISITO SALVANDOLO DAL MACELLO ALCUNI ANNI FA; IL BELLISSIMO CAVALLO ARABO COMPIE 18 ANNI ED E' FIGLIO DI DUE PUROSANGUE: MY KING E CEE BAR.

domenica 15 marzo 2015

MIO COMPLEANNO 15 MARZO 2015 FESTEGGIATO DA D'AMBROS RISTORANTE-PIZZERIA CON MIA SORELLA PATRIZIA (PACI) CHE A SUA VOLTA FESTEGGIA IL 16 MARZO... MENTRE LA MAMMA FESTEGGIAVA IL 14 MARZO...


RINGRAZIO TUTTI QUANTI PER I GRADITI AUGURI ...ANCHE DEL POST PRECEDENTE A QUESTO...


ARIANNA E PACI


PACI, LA NOSTRA CARISSIMA SORELLA TINA AL CENTRO ED ARIANNA

MIO FRATELLO PAOLO ED IO
15 MARZO 1961
(foto del Fotografo Menoncin di Lugo di Vicenza)
IL GIORNO DEL MIO 1° COMPLEANNO CON MIA SORELLA CATERINA (DETTA TINA) E MIO FRATELLO PAOLO
PATRIZIA (PACI), MIA COGNATA ELENA, IO, TINA E SUA FIGLIA ELISABETTA (MIA NIPOTE)


MANCHEREBBE LA NOSTRA AMATISSIMA SORELLA MAGGIORE RITA (COSTRETTA ALL'IMMOBILITA' FISICA) QUI RITRATTA AD UN NOSTRO COMPLEANNO DI ANNI FA... 
E L'IMMAGINE INSERITA DA PAOLO CHE AVREBBE ANCHE FATTO UN BELLISSIMO VIDEO DI RICORDI....

1° compleanno 1961 Arianna con, da sinistra foto, mia zia Elena, mia nonna materna Caterina e la mamma
(foto del Fotografo Menoncin di Lugo di Vicenza)
Arianna - 15 marzo 1961 (Patrizia-Paci nata nel 1962 naturalmente non c'era ancora...)
con la mia cuginetta carissima Anna
Arianna e Patrizia nel 1963 davanti al negozio del Fotografo Menoncin di Lugo di Vicenza

....e  nel 2015


Ed i festeggiamenti continuano.....

venerdì 13 marzo 2015

1962 - FOTO SCATTATA DA UN MIO CUGINO FRANCESE - ......ED IL 15 MARZO ....MY BIRTHDAY.....


ARIANNA AL CENTRO SUL CAVALLINO DEL CUGINETTO GIANCARLO ASSIEME ALLA CUGINETTA TIZIANA E MARIA (CUGINA DI MAMMA)

.........E CON L'OCCASIONE ....

 IL 15 MARZO 

FESTEGGIO  
IL
MIO COMPLEANNO!!!!

Torta di Buon Compleanno tratta dal sito "La ricetta della felicità"

Digital Art di mio fratello Paolo

Il figlio Riccardo Il figlio Enrico La moglie Elena