venerdì 31 gennaio 2020

sabato 25 gennaio 2020

Risotto alle fragole

Risotto alle fragole

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
400 gr di riso (anche parboiled quello utilizzato per le insalate di riso)
2 vaschette di fragole fresche
1 bicchiere di vino bianco secco
brodo vegetale
3 cucchiai di panna fresca
100 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
40 gr di burro
1 cipolla piccola
sale q.b.
————-

Pulite le fragole, mettetele in una terrina con un po' del vino bianco

Ora prendete una pentola abbastanza capiente, metteteci il burro insieme alla cipolla fresca finemente tritata. Appena la cipolla sarà bionda versate le fragole (ricordate di tenerne almeno 4/5 da parte per guarnire)  e fatele cuocere fino a quando non saranno ridotte in una crema.

Versate il riso nella pentola, lasciare che si insaporisca per qualche minuto con il soffritto mescolando con un cucchiaio di legno, stando ben attente che non aderisca al fondo della pentola.

Versate mezzo bicchiere di vino bianco e lasciare che evapori.

Adesso portate a cottura il riso aggiungendo un mestolo alla volta il brodo vegetale fino a farlo assorbire.

Aggiustare di sale.

Quando il riso sarà cotto, al dente, aggiungere due cucchiai di panna e il parmigiano grattugiato. Mantecate bene e  lasciatelo riposare per qualche minuto.





lunedì 13 gennaio 2020

Libri...(mia poesia)


Libri on line.
Ebook.
Tecnologia nuova.
Libri nuovi, però, impregnati dell'odore di stampa!
Sfogliarli subito/
ed assaporarne la lettura fin dalle prime frasi.
Leggere accuratamente i risvolti di copertina.
Libri ingialliti, odoranti di vissuto.
Fascinosi anche quelli antichi/
come il libro di anatomia/
e della cura delle malattie/
appartenuto al prozio materno/
tal Don Domenico.
Copertina cartonata nera.
Immaginare che lui l'abbia consultato molteplici volte.
Sullo scrittoio, in cucina, nel tinello/
magari poi riposto nella libreria in radica o momentaneamente adagiato sul comodino.
Datato 1891/
testo di studio degli anni trascorsi in seminario/
Nei primi del secolo Novecento.
I libri cartacei sono come degli gnomi, dei folletti.
Allineati.
Hanno un loro vissuto.
Diversi tra loro ma con un'anima.
(Arianna Marangonzin)
Foto d'epoca - Librai a Parigi

mercoledì 8 gennaio 2020

DOPPI SENSI...E ...CURIOSITA'...



SE TI AGITI TROPPO...
POI TI SEDANO!!!!




E LE COSE CHE ...SO...SU DI TE... 


 1)  CHE SAI LEGGERE
 2)  SEI UMANO
 3)  NON RIESCI A DIRE "M" SENZA MUOVERE LE LABBRA
 4)  CI HAI APPENA PROVATO
 6)  CI HAI RIPROVATO
 7)  STAI RIDENDO DA SOLO
 8)  HAI UN SORRISO STAMPATO SULLA FACCIA E NON TI SEI ACCORTO CHE MANCA IL PUNTO 5
 9)  SEI TORNATO INDIETRO PER VEDERE L'INESISTENZA DEL 5
10)  E HAI RISO DI QUESTO PERCHE' TUTTI LO FANNO!!!

E...KOALIZZIAMOCI !!!



Digital Art di mio fratello Paolo

Il figlio Riccardo Il figlio Enrico La moglie Elena