venerdì 15 marzo 2013

UN OMAGGIO FLOREALE....NATO DA UNA PATATA AMERICANA....DONO DI MIA SORELLA PATRIZIA



Metà in acqua (o anche meno della metà) e metà fuori, in un vaso o altro recipiente il cui bordo aderisca, la patata americana in pochi giorni germoglia e diventa fantastica.
Siccome assorbe l'acqua, aggiungerla quando serve.
Cresce sempre ed occorre recidere qualche estremità di germoglio più lungo oppure si lascia ricadere le foglie, sistemandola su un piano rialzato o mensola.
 

6 commenti:

  1. Incredibile!!! che questo risultato sia da una patata americana!!! è quasi da non crederci cara Arianna. Certo che la natura non finisce mai di stupirci.
    Ciao e buona serata, con un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. io non ci sarei mai riusciuta!!! ho il pollice nero

    RispondiElimina
  3. A questo punto, voglio vedere il post di quando la cucini :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente mi hai già rallegrato la giornata!
      Ah Ah ah!
      Baci.

      Elimina
    2. Bel risultato! Io che ho il vizio di mettere in un vaso ogni tipo di seme che mi capita: mango, avocado, limone, arancio, nocciole raccolte per strada, eccetera, ci devo provare, anche se i risultati spesso lasciano a desiderare :-)
      Ciao buon fine settimana
      enrico

      Elimina
  4. Sai che lo faceva sempre la mia maestra? La teneva sulla cattedra, me lo ricordo ancora a distanza di cinquant'anni e passa...

    RispondiElimina

Digital Art di mio fratello Paolo

Il figlio Riccardo Il figlio Enrico La moglie Elena